SIRENA

Quale voce viene sul suono delle onde che non è la voce del mare? E’ la voce di qualcuno che ci parla, ma che se ascoltiamo tace, proprio per esserci messi ad ascoltare (Fernando Pessoa, Le isole fortunate)
Sinossi
Mar Mediterraneo, estate. Paul, giovane e affascinante autore di graphic novel, sbarca su una meravigliosa isola vulcanica in cerca della sua fidanzata Gaia, attrice di successo, che lo ha lasciato dopo l’ennesimo violento litigio nella loro casa di Parigi, causato dai continui tradimenti di lui. Paul, infatti, vive con frustrazione la notorietà di Gaia, mentre lui ancora è ben lontano dalla realizzazione professionale, ma ora è determinato a rimediare ai propri errori, e a riconquistarla. Sa che Gaia è tornata qui, a Ginostra, dove ha trascorso gli anni più felici dell’infanzia, e proprio da qui vuole regalare un nuovo inizio per entrambi. Ma Gaia non si trova, o si nega. Paul comincia una sua indagine personale durante la quale entra in contatto con alcuni personaggi inquietanti e ambigui che lo portano ad addentrarsi nelle leggende dell’isola legate a fantasmi, streghe e sirene, e a Iddu – come gli isolani chiamano il vulcano – che materializza i sogni e sconvolge le menti degli uomini. Ma soprattutto, Paul incontra una misteriosa e sensuale ragazza che assomiglia terribilmente a Gaia. O è forse la sirena di cui parlano tutti gli abitanti del luogo, e che un vecchio solitario giura di avere amato in gioventù? In questo viaggio, poco a poco, la realtà si confonde con l’allucinazione, e ciò che è reale si mescola con quello che lui sempre più furiosamente disegna sul suo taccuino. E alla fine, Paul scoprirà che il segreto più terribile è quello che nasconde dentro di sé.

Backstage & Locations